Fugge dalla polizia e prova a travolgere i carabinieri: arrestato per tentato omicidio

Giovedì 13 Febbraio 2020
Fugge alla vista della polizia e nella corsa rischia di travolgere una pattuglia dei carabinieri ferma per controlli. Si è conclusa con l'arresto, effettuato poco dopo nelle vie del suo paese dove stava passeggiando indisturbato, la folle serata di Roberto Russo, 22enne di Melissano.
Il ragazzo nella tarda serata di ieri sera aveva incrociato gli agenti del Commissariato di Taurisano a Torre San Giovanni. sulla strada provinciale per Ugento, a bordo di un veicolo procedere ad altissima velocità zigzagando pericolosamente nel traffico. La pattuglia, azionati i dispositivi di emergenza, si era lanciata all’inseguimento della vettura, una Bmw 320 di colore nero, rilevandone la targa.

Alla guida c'era un uomo sui 25/30 anni, con orecchini vistosi, barba curata e corporatura robusta. L’inseguimento è continuato pericolosamente per le vie di Torre San Giovanni. L’uomo alla guida, incurante del pericolo e dei rischi connessi a tale follia, nonostante i ripetuti “segnali” lanciati dagli agenti di fermarsi, continuava imperterrito la sua irragionevole fuga sempre tallonato dalla pattuglia della Polizia a sirene spiegate. La corsa è passata da via Scevola nel momento in cui una pattuglia dei carabinieri stava controllando un veicolo con relativo conducente. I carabinieri, richiamati dai segnali di emergenza, intuito ciò che stava accadendo, hanno tentato di intimare l’alt al fuggiasco, il quale, per tutta risposta, ha tentato di travolgerli, insieme al conducente che stavano controllando. Nel parapiglia, il giovane è riuscito a dileguarsi facendo perdere le proprie tracce ma è stato  rintracciato a Melissano mentre passeggiava per le vie del centro. Per lui è immediatamente scattato l'arresto con l’accusa di tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale.
  Ultimo aggiornamento: 14:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA