Violenza durante lo sgombero: calci e pugni ai carabinieri

Sabato 2 Dicembre 2017
Momenti di tensione ad Aradeo, durante l'esecuzione di un provvedimento di revoca della misura di accoglienza e contestuale sfratto da un appartamento adibito a centro di accoglienza straordinaria (Cas) per migranti. Due giovani hanno opposto resistenza scagliandosi contro i militari con calci e pugni, scaraventandogli addosso suppellettili varie. Uno di loro si è scagliato contro un militare colpendolo ripetutamente ma è stato bloccato. Il militare ha dovuto far ricorso alle medicazioni per alcune contusioni giudicate guaribili in 10 giorni. I carabinieri di Aradeo, intervenuti sul posto insieme a quelli di Galatina e Cutrofiano, hanno denunciato per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali due egiziani di 20 e 18 anni, entrambi senza fissa dimora.
Ultimo aggiornamento: 21:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA