Nido d'api nel reparto di Neonatologia: bonifica con vigili del fuoco e un'apicultrice

I vigili del fuoco in ospedale
Primavera nell'aria, e arrivano anche le api. Con esse, si moltiplicano le chiamate al 115, numero di emergenza dei caschi rossi. E quello di ieri è stato un pomeriggio di superlavoro per i vigili del fuoco, chiamati dall’ospedale “Santa Caterina Novella” di Galatina per una bonifica urgente. Una colonia di api, infatti, aveva nidificato nel cassonetto di una tapparella posta proprio nel reparto di Neonatologia, dove ci sono i pazienti più delicati e bisognosi di maggior tutela.

Così, si è proceduto innanzi tutto con lo spostamento dei piccoli pazienti per consentire ai vigili del fuoco di lavorare in sicurezza e ai piccoli non venire turbati dal trambusto. Per non uccidere le api, ormai quasi in via di estinzione, i pompieri hanno chiamato un’apicultrice che, con le sue tecniche, è riuscita a catturare l’ape regina e poi a farla seguire dall’intero sciame. 

L’intervento è stato particolarmente complesso ed è durato diverse ore. Alla fine, però, i vigili del fuoco sono rientrati con la consapevolezza di aver salvato “capra e cavoli”. Le api sono state spostate in sicurezza in un allevamento, mentre i piccoli pazienti in serata sono stati riportati in reparto, senza aver subito alcun disagio a parte il piccolo spostamento nelle stanze attigue rispetto a quella interessata dall’intervento urgente.
V.Bla.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Domenica 21 Aprile 2019 - Ultimo aggiornamento: 11:47