Aeronautica, cambio della guardia all'aeroporto di Galatina: Conserva nuovo comandante

Aeronautica, cambio della guardia all'aeroporto di Galatina: Conserva nuovo comandante
3 Minuti di Lettura
Giovedì 8 Settembre 2022, 08:09 - Ultimo aggiornamento: 08:23

Il colonnello Vito Conserva, 46enne di Grottaglie, è il nuovo comandante dell'aeroporto militare 'Fortunato Cesari' di Galatina (Lecce). La cerimonia di cambio al comando del 61ø Stormo si è svolta in aeroporto alla presenza del generale di squadra aerea Silvano Frigerio, comandante delle Scuole della Terza Regione Aerea di Bari, da cui il reparto salentino dipende. Conserva prende il posto del colonnello Filippo Nannelli.

 

Il discorso di insediamento

Nel saluto di presentazione si è detto onorato ed entusiasta di essere stato chiamato alla guida di un reparto che «rappresenta - ha rilevato - l'eccellenza nel campo della formazione e dell'addestramento al volo dei piloti italiani e stranieri ed è un patrimonio inestimabile per il Paese, costituito, oltre che da mezzi, sistemi e infrastrutture, soprattutto da peculiari capacità umane e professionali, da valori saldi e da tradizioni consolidate».

Il Colonnello Nannelli, che lascia l’incarico dopo due anni di intenso lavoro, ha ripercorso i momenti più significativi del suo mandato, esprimendo parole di sincera gratitudine verso gli uomini e le donne del 61° Stormo. “Mi emoziona pensare a quante cose abbiamo fatto insieme e a quanto sia stato fondamentale ogni vostro singolo contributo” ha sottolineato nel suo discorso di commiato, definendo il reparto aeronautico salentino “non uno Stormo operativo, ma certamente tra le realtà più operose della nostra Forza Armata”. Ha poi voluto ricordare il motto che, in qualche modo, sintetizza la storia e la missione della Scuola di Volo di Galatina “Al servizio del Paese, con la tradizione nel cuore, l’innovazione nella mente e lo sguardo sempre rivolto al futuro!”.

La scuola è un'eccellenza nazionale

Il 61ø Stormo è ormai diventato un punto di riferimento nell'addestramento al volo. Dalla sua costituzione, ormai più di 75 anni fa, ad oggi la scuola ha rilasciato quasi 9 mila brevetti di pilota militare agli allievi dell'Aeronautica Militare, delle altre Forze Armate ed a quelli di oltre 20 paesi di quattro continenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA