Aerei da guerra e sommergibili alla Colombia, l'ira di D'Alema: «Sono state dette molte menzogne, i Mazzotta non sono miei “fedelissimi”»

Sabato 21 Maggio 2022

«Vorrei precisare che il dottor Giancarlo Mazzotta, già sindaco di Carmiano, è un autorevole esponente di Forza Italia, il figlio Paride è capogruppo dello stesso partito al Consiglio Regionale della Puglia. È piuttosto difficile che essi possano essere definiti “fedelissimi di D'Alema”. Essi sono semmai, da anni, fedeli sostenitori del presidente Berlusconi. I due sono stati sottoposti a perquisizioni e tuttavia non risultano essere indagati». Lo dichiara in una nota Massimo D'Alema, già presidente del Consiglio.

La vicenda che vede coinvolti tanto D'Alema che i Mazzotta e che ha portato ad alcune perquisizioni nel Salento - né l'uno né gli altri sono indagati nell'inchiesta - è quella relativa a una presunta commessa da quattro miliardi per la vendita di sommergibili e aerei da guerra alla Colombia.

Leggi l'articolo: Sommergibili e aerei da guerra per la Colombia: perquisizioni nel Salento. Sequestrati i cellulari dei Mazzotta: non sono indagati

«Ho piena fiducia che sappiano dimostrare la loro correttezza in una indagine che, finalmente, spero potrà fare piena luce su una vicenda che ha suscitato molto clamore e a proposito della quale sono state dette molte menzogne - prosegua l'ex premier, irritato da un articolo di stampa -. Alla famiglia Mazzotta e a tutti gli amici di Forza Italia della Puglia vorrei esprimere la mia solidarietà per il volgare attacco cui sono stati sottoposti».

Ultimo aggiornamento: 18:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA