La tempesta e la quiete, dall'Adriatico allo Jonio il doppio volto del Salento

Lunedì 6 Gennaio 2020

Pochi chilometri da costa a costa e due panorami completamente diversi, in una dicotomia che i salentini conoscono bene e amano, ma che continua a stupire e ammirare i turisti che scoprono il Leccese per la prima volta.
 

 

Così questa mattina si presentavano le due coste della provincia: lo Jonio calmo e soleggiato, l'Adriatico in tempesta, con il mare trasformato in una unica distesa di spuma bianca. Da Roca a Torre dell'Orso, da Otranto a Santa Cesarea terme - tutte località del Salento - le onde hanno occhieggiato ai tanti fotografi e appassionati, che hanno inondato di scatti i social network, mentre sull'altro versante, quello ionico, non ci si è risparmiati passeggiate in riva al mare, complice il sole, che ha “attenuato” gli effetti della brezza di tramontana. 

Ultimo aggiornamento: 16:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA