Acquisti su Amazon a spese altrui: denunciato 26enne. In due scoperti a rubare carburante da una carta aziendale

Venerdì 2 Aprile 2021

Acquisti truccati su Amazon ai danni di un'ignara 31enne di Galatina. Le tracce hanno portato a un 26enne, E.G., è stato denunciato dai carabinieri perché, attraverso il sistema del cosiddetto "phishing" – “man in the middle”, truffa informatica in cui si altera la comunicazione tra due parti, aveva rubato i dati anagrafici della donna facendo accreditare i propri acquisti sul suo conto.

L'imbroglio sul combustibile

Un'altra truffa è stata invece scoperta a Salice Salentino. Due persone sono state denunciata dai carabinieri di Campi: Si tratta di V. G., 25 enne e di V.L., 21 anni, entrambi del posto. I due avrebbero asportato, in più occasioni, 1300 litri carburante mediante utilizzo carte di credito aziendale sottratte a a una società di Salice. Il danno complessivo è di 1.700 euro.
 

Ultimo aggiornamento: 12:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA