Stasera a «Chi l'ha visto?» il killer della contessa: «So che la famiglia soffre, ma non posso tornare indietro e ridargli la felicità»

Mercoledì 13 Ottobre 2021
Manuel Winston Reyes

«Lo so benissimo che loro stanno soffrendo, ma non posso tornare indietro, non posso ridargli la felicità per la mancanza della loro madre, non smetterò di pregare per loro». Lo dice in un'intervista esclusiva a «Chi l'ha visto?», in onda questa sera alle 21.20 su Rai 3, Manuel Winston Reyes, il domestico filippino, che nel luglio 1991, uccise la contessa Alberica Filo Della Torre nella villa all’Olgiata, alle porte di Roma di Roma dove lavorava. Dopo soli dieci anni di reclusione Winston Reyes è tornato libero, per buona condotta e sconti di pena, e sarà in tv per la prima volta per raccontare la sua versione.

 

Leggi anche > Dora Lagreca, il pm: «Prima di cadere nel vuoto si è aggrappata al parapetto per salvarsi»

 

Il corpo della contessa venne ritrovato nella camera da letto della casa dove viveva con il marito e i due figli. Ma la colpevolezza del domestico fu accertata solo vent'anni dopo, quando il Dna permise di identificare il killer. La scarcerazione dopo dieci anni per il figlio della contessa, Manfredi Filo Della Torre, è «indegna». «È assurdo - ha detto Manfredi - che una persona che si è macchiata di un reato così grave possa tornare libero dopo soli 10 anni e poi ci sono persone che per fattispecie meno drammatiche restano dietro le sbarre per molto più tempo».

Ultimo aggiornamento: 14 Ottobre, 13:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA