Roma, Prestipino (Pd) attacca la Raggi sulle botticelle: «Dopo 5 anni ci è arrivata pure lei»

Mercoledì 2 Dicembre 2020
pxhere

«Nessuno meglio di me conosce il tema delle botticelle su cui mi batto in prima linea da oltre 15 anni, soprattutto da amministratore locale. Finalmente si pone fine a questa barbarie: costringere questi poveri cavalli al traffico e al caldo bollente dell'asfalto della città. Peccato che la sindaca Raggi ci arrivi solo dopo cinque anni di amministrazione della città, cinque lunghi anni in cui è stata sorda alle mille richieste di animalisti che chiedevano di poter mettere in sicurezza la vita di questi animali». Lo dichiara la deputata eletta a Roma del Partito Democratico, Patrizia Prestipino.

 

Leggi anche > I cavalli soffrono quanto gli umani quando vengono frustati: scoperta scientifica rivoluzionaria


«A fine mandato verrebbe piu' da pensare ad uno spot elettorale piuttosto che al vero scopo di queste regole: il benessere dei cavalli. L'amore per gli animali - aggiunge Prestipino - non puo' essere utilizzato a scopi elettorali, sebbene siano apprezzabili  le nuove regole che definiscono dei percorsi specifici per questi mezzi. Ma credo che la vera battaglia si vincera' quando non si permettera' piu' a veicoli a trazione animale di circolare nei centri abitati, con traffico, smog e pericoli per gli animali e anche per i conducenti delle botticelle. Andava in questo senso un emendamento alla proposta
di legge di modifica del codice della strada a mia prima firma, approvato in maniera bipartisan, che mi auguro approdi presto in aula. Anche la sindaca Raggi alla fine ci è arrivata; a questo punto, mi vien da dire meglio tardi che mai!».

Ultimo aggiornamento: 16:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA