Roma, tornano gli Stati Generali Mondo Lavoro della Cultura: dal 21 al 24 giugno a Palazzo Bonaparte

Saranno quattro giornate, con meeting quotidiani in presenza, che avranno come oggetto le tematiche inerenti al mondo del lavoro della cultura

un momento della presentazione
un momento della presentazione
3 Minuti di Lettura
Lunedì 6 Giugno 2022, 16:28 - Ultimo aggiornamento: 19:49

Gli Stati Generali Mondo Lavoro della Cultura tornano dopo il successo della prima edizione svoltasi a Parma, capitale della cultura nel 2021. Rivolto principalmente ad aziende di settore, manager, organizzazioni sindacali, istituzioni, imprese, mondo della formazione, professionisti, ricercatori e studenti, il convegno utilizzerà l’argomento “Cultura” per favorire un costruttivo confronto sui temi più rilevanti ed urgenti del dibattito contemporaneo: rilancio della cultura, nuove competenze, FinTech (TecnoFinanza), musei, arte, nuovo mecenatismo e città d’arte. Con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Roma e della Fondazione Federico II di Palermo, questa seconda edizione degli Stati Generali Mondo Lavoro della Cultura è organizzata in collaborazione con Arthemisia e con il sostegno di Generali Valore Cultura, si svolgerà a Palazzo Bonaparte di Roma (Piazza Venezia 5) a partire da martedì 21 fino a venerdì 24 giugno 2022.


La conferenza stampa di presentazione degli Stati Generali Mondo Lavoro della Cultura si è svolta oggi, lunedì 6 giugno, presso la sala Laudato Sì del Comune di Roma. Saranno quattro giornate, con meeting quotidiani in presenza, che avranno come oggetto le tematiche inerenti al mondo del lavoro della cultura, un asset fondamentale per l’Italia, che verrà analizzato sotto tutti i suoi aspetti differenti ed ogni possibile coinvolgimento. Presente tra gli altro Mariano Angeluicci, presidente Commissione Turismo, Moda, Grandi Eventi, relazioni Internazionali e Rapporti con le istituzioni Religiose del Comune di Roma: «Sono orgoglioso di aver presentato oggi un progetto nuovo e di interesse per tutti. Abbiamo presentato una squadra di lavoro che ci vedrà protagonisti nei tanti appuntamenti fissati per il mondo del lavoro nel settore della moda, del cinema e della sanità».

L’inaugurazione dell’evento avverrà nella mattinata di martedì 21 giugno. Protagoniste saranno le istituzioni nazionali e del territorio che si confronteranno sull’importanza della cultura. Tra i protagonisti di questa seconda edizione: Miguel Gotor, assessore alla Cultura del Comune di Roma, le senatrici Nunzia Catalfo, Valeria Fedeli e Michela Montevecchi, Roberto Giacobbo, conduttore televisivo, giornalista e scrittore, Maria Pia Ammirati, direttrice Rai Fiction, Livia Turco, presidente Istituto Romano San Michele e Presidente fondazione Nilde Iotti, Dario Nardella, sindaco di Firenze con un contributo video, Monica Guerritore, attrice e scrittrice, Patrizia Monterosso, direttore Generale Fondazione Federico II, Domenico De Masi, Sociologo del Lavoro e Francesco Giambrone, sovrintendente Teatro Opera di Roma.

I meeting saranno trasmessi in diretta on line con doppio appuntamento quotidiano, dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 15 alle ore 17. Gli eventi sono gratuiti e accessibili al pubblico: in presenza (iscrizione a www.eventbrite.it/o/stati-generali-mondo-lavoro-31055707803) oppure on line dai profili degli Stati Generali Mondo Lavoro (www.youtube.com/channel/UCAO2a9caf2FuM-RHesKxosg e www.facebook.com/statigeneralimondolavoro)

© RIPRODUZIONE RISERVATA