Roma, in strada con un machete a caccia del coinquilino che ha incendiato casa: minacce agli agenti

L'incendio appiccato nell'appartamento per ritorsione dopo il litigio

Mercoledì 20 Ottobre 2021
l'appartamento incendiato

Prima la lite, poi l'incendio e infine le minacce in strada brandendo un machete. Un vero caos questa mattina a Roma nel quartiere della Montagnola. Tutto inizia in un appartamento al piano terra in via Fonte Buono dove vivono alcuni stranieri, due dei quali, in mattinata hanno litigato. Per ritorsione uno dei due ha appiccato il fuoco alla casa ed è scappato.

 

Leggi anche > Marocchino ucciso in piazza, l'ex assessore di Voghera torna libero dopo tre mesi

 

L'altro coinquilino ha pensato quindi di armarsi di machete e scendere in strada per cercarlo. Prima di raggiungerlo però, si è imbattuto nella volante della polizia del distretto di Tor Carbone. L'uomo non ha esitato a minacciare i poliziotti brandendo l'arma ma gli agenti lo hanno immobilizzato e portato in commissariato insieme al coinquilino poi rintracciato. Gli agenti stanno vagliando la loro posizione. L'incendio, senza feriti, è stato spento dai vigili del fuoco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA