Roma, stangata da oltre un milione di euro del Garante a Comune e Atac: «I nuovi parcometri non rispettano la privacy»

"Nuovi parcometri senza privacy"

Sabato 11 Settembre 2021
Roma, stangata del Garante per la privacy a Comune e Atac

Il Garante per la privacy multa il Comune di Roma e Atac per non aver tutelato i dati personali degli automobilisti che usavano i loro parcheggi. Stangata da parte del Garante che sancisce una maxi multa da oltre un milione di euro per non aver rispettato i dati degli automobilisti.

 

Leggi anche > Nettuno, all'Autogrill poliziotto spara all'auto del rivale in amore. La lite nata su Facebook

 

Tutto è partito dalla segnalazione di un utente che si è lamentato dei nuovi parcometri installati a Roma nel 2018. La nuova versione, infatti prevedeva l'introduzione di alcuni servizi, tra cui il pagamento di sanzioni e l'inserimento del numero di targa del veicolo. 

 

Ma il dubbio, che è subito sorto agli utenti, è su come fossero gestiti i dati personali inseriti nel parcometro. Un dubbio che è stato accolto dal Garante che, nell'ispezione, condotta in collaborazione con la Guardia di finanza, ha rilevato varie irregolarità.

 

Nel dettaglio è emerso che il Comune di Roma non aveva fornito alcuna informazione sul trattamento dei dati degli automobilisti e non aveva nominato la società Ataca Spa responsabile del trattamento. Tutto il progetto, inoltre, era stato ideato senza rispettare i principi di protezione dei dati, come richiesto dalla normativa europea. Nessuna regolamentazione anche sui tempi di conservazione dei dati e il personale addetto avrebbe potuto negli anni controllare in modo ripetuto nel tempo qualsiasi targa inserita nel sistema, senza lasciare traccia.

 

Una tutela inesistente che è costata cara al Comune di Roma, ad Atac e a Flowbird Italia srl, il subfornitore. Il Garante per la privacy, alla luce delle violazione riscontrate e dell'illecito sul trattamento dei dati, ha sancito una sanzione di 800mila euro a Roma Capitale, 400.000 euro ad Atac Spa e 30mila euro a Flowbird, per un totale di un milione e 230mila euro.

 

Ultimo aggiornamento: 12 Settembre, 16:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA