Pestaggi e rapine in strada a Roma, blitz di carabinieri e polizia: così il branco terrorizzava i passanti

Giovedì 30 Gennaio 2020

Pestaggi in strada e senza motivi che non siano legati alla crudeltà. E' scattato un blitz congiunto di carabinieri e polizia contro una banda di picchiatori che aggredivano per futili motivi cittadini inermi a Monterotondo, in provincia di Roma.

In particolare i carabinieri della Compagnia di Monterotondo e gli agenti del commissariato di polizia di Tivoli stanno eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare in carcere e di obbligo di dimora, emessa dal gip del Tribunale di Tivoli, nei confronti di numerose persone ritenute responsabili, a vario titolo, di rapina e lesioni personali aggravate.

Gli arrestati si muovevano e agivano come branco, pestando, anche solo per futili motivi, concittadini di Fonte Nuova, una popolosa cittadina alle porte di Roma. Gli arrestati, di età compresa tra i 19 e i 26 anni, facevano parte di una vera e propria banda di picchiatori, che si è resa responsabile di brutali aggressioni in danno di malcapitati presi di mira per futili motivi e nei casi più gravi ridotti quasi in fin di vita, con azioni plateali sulla pubblica via.

Ultimo aggiornamento: 13:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA