Ostia, operazione anti droga: 4 arresti e 3 denunce

Martedì 27 Ottobre 2020

I carabinieri di Ostia hanno arrestato 4 persone, denunciandone a piede libero altre 3. In particolare, ad Acilia, i militari hanno arrestato un 35enne, con precedenti, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Dalla perquisizione domiciliare è venuto fuori che il sospetto fosse in possesso di 10 grammi di eroina e materiale per il confezionamento della droga. 

Leggi anche > Coprifuco Milano, in monopattino di notte con la cocaina nascosta nella mascherina: arrestato 44enne

Alle operazioni hanno partecipato anche i militari specializzati del nucleo ispettorato del lavoro e del nucleo antisofisticazione e sanità di Roma, e il personale dell'ottavo reggimento carabinieri Lazio. Sempre ad Ostia, è finita in manette un'altra pusher, una 45enne già agli arresti domiciliari per spaccio di droga. Quando i carabinieri si sono presentati alla sua porta per controllare che fosse in casa, è apparsa molto nervosa. Ciò ha insospettito i militari, che hanno quindi effettuato una perquisizione, rinvenendo numerose dosi di eroina. Nuovamente arrestata e posta agli arresti domiciliari. 

È stato sottoposto alla misura del collocamento in una comunità di Civitavecchia un giovanissimo di Acilia che, a seguito delle prove raccolte dai carabinieri, è stato riconosciuto responsabile di una serie di comportamenti molesti, sfociati anche in minacce di morte e atti persecutori, ai danni di una coppia di vicini di casa. Il giovane, su disposizione del giudice competente, è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Acilia.

In manette è finito anche un 38enne di origine colombiana, fermato nel corso dei controlli posti in atto dai carabinieri e risultato essere illecitamente rientrato nel territorio nazionale dal quale era stato espulso a settembre del 2017. L'uomo è stato trattenuto in caserma, in attesa dell'udienza di convalida.

Un pregiudicato di 26 anni di Nuova Ostia è stato denunciato a piede libero dai carabinieri per porto abusivo di strumenti atti ad offendere poichè, nel corso di un posto di controllo, è stato trovato in possesso di un coltello di circa 30 centimetri ed una mazza di legno nascosti nel bagagliaio della sua auto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA