Roma-Leicester, botte a stewards e poliziotti allo stadio: arrestati 7 tifosi inglesi

I supporters del Leicester condannati a un anno per direttissima

Sabato 7 Maggio 2022

Sette tifosi arrestati e due denunciati, tutti inglesi. Questo il bilancio dei controlli dopo la semifinale di Conference League Roma-Leicester. Tensione durante i minuti finali dell'incontro: alcuni tifosi della Roma che occupavano il settore vicino agli ospiti hanno lanciato oggetti verso gli inglesi provocando la reazione di quest'ultimi che, volendo aggredire i supporter giallorossi, hanno attaccato gli stewards in servizio. Gli agenti sono intervenuti riportando la calma nell'intero settore. I poliziotti sono riusciti a fermare sette inglesi, tra i 23 ed i 36 anni. Feriti 6 stewards e 5 poliziotti. 

 

I sette arrestati sono stati condannati per direttissima a un anno di reclusione. Anche altri 2 tifosi sono stati denunciati in stato di libertà per aver portato nello stadio alcuni artifici pirotecnici. Gli investigatori sono ora al lavoro per identificare le persone che hanno lanciato gli oggetti all'interno del settore ospiti. Nell'area adiacente l'impianto sportivo non si sono registrati problemi ed i tifosi, ivi compresi i 3500 provenienti dal Regno Unito, hanno raggiunto il loro posto allo stadio regolarmente.

Ultimo aggiornamento: 15:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA