Roma, arrestato giovane pusher: nascondeva 90mila euro in contanti a casa e droga nelle mutande

Giovedì 3 Dicembre 2020
pxhere

Nascondeva in casa circa 90 mila euro in contanti oltre a cocaina e marijuana, arrestato romano di 31 anni. È stato fermato in via Monte delle Capre all'incrocio con via Castiglione della Pescaia. L'uomo, identificato per D.E.S. aveva precedenti di polizia. Sin da subito si è mostrato agli agenti della Sezione volanti, diretta da Marco Sangiovanni, nervoso ed insofferente al controllo. Perquisito, è stato trovato in possesso di 6 involucri in cellophane nascosti all'interno dello slip, contenenti cocaina pari ad un peso di 3,40 grammi. Ulteriori 3 involucri pari a 1,80 grammi della stessa sostanza, sono stati trovati nascosti invece, nell'alloggio della batteria di una chiave per auto non funzionante.

 

Leggi anche > Roma, cocaina nascosta nelle mutande: arrestato pusher 63enne

 

Nella successiva perquisizione a casa del 31enne, i poliziotti hanno rinvenuto oltre a telefoni cellulari, ulteriori 50 involucri contenenti cocaina pari a circa 28,25 grammi e fogli manoscritti riconducibili all'attività illecita di spaccio. Sequestrata anche la somma di 25.800 euro rinvenuta per la maggior parte all'interno di una cassetta di sicurezza e altra, in un astuccio per occhiali. In cantina, sono stati sequestrati 13,50 grammi di marijuana nascosti all'interno di un barattolo oltre ad un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento. Necessario poi l'aiuto dei vigili del fuoco per l'apertura di una cassaforte di cui l'uomo ha riferito di non avere le chiavi. All'interno, nascondeva 64 mila euro in contanti. Accompagnato negli uffici di polizia, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA