Roma, donna trovata morta in casa ad Ardea: si indaga per omicidio

Giovedì 30 Settembre 2021 di Emilio Orlando
Roma, donna trovata morta in casa ad Ardea: si indaga per omicidio

L'urlo di terrore della badante, che si è trovata davanti il cadavere, ha rotto il silenzio di un tranquillo pomeriggio nel comprensorio di villini ad Ardea. La sedia a rotelle rovesciata, il corpo della sessantottenne Graziella Bartolotta in una pozza di sangue, hanno subito fatto pensare a una morte violenta. Una vistosa ferita alla testa, presumibilmente provocata da un corpo contundente o da una caduta dalla carrozzella causata dalla mano dell'omicida, ha dato la quasi assoluta certezza agli inquirenti che si tratti di un omicidio.

 


L'appartamento al primo piano in via del Pettirosso nella frazione di Tor San Lorenzo, sul litorale romano, non era in disordine, i cassetti erano chiusi e ogni cosa apparentemente collocata al suo posto. Proprio questi particolari hanno indotto i carabinieri del nucleo investigativo della compagnia di Anzio, a stringere il cerchio delle indagini intorno alle persone di cui la donna si fidava e alle quali avrebbe aperto la porta senza indugi. È stata proprio la domestica dell'assistenza domiciliare, che oltre ad accudire la donna faceva le pulizie nella casa due volte la settimana, a chiamare i soccorsi dopo aver scoperto il corpo senza vita di Graziella.

 


Nella stessa porzione di villino dove viveva la vittima, al piano interrato abita anche uno dei due figli, mentre l'altro risiede nella Capitale, al Trullo. Secondo il medico legale che ha fatto il primo sopralluogo, la vittima sarebbe morta qualche ora prima del ritrovamento, ma solo l'autopsia fornirà un orario più preciso, che permetterà agli investigatori, coordinati dalla procura di Velletri, di collocare sulla scena del crimine eventuali sospettati.
Uno dei due figli, quello che abita nello stesso villino, ha raccontato ai carabinieri di non essere stato in casa nella fascia temporale in cui si suppone che la madre sia stata assassinata.
riproduzione riservata ®

Ultimo aggiornamento: 10:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA