Roma choc, «studentessa 17enne molestata dal bidello»: la protesta dei compagni di scuola

L'accusa degli studenti: "Un bidello ha infilato la mano nei pantaloni della nostra compagna di scuola"

Roma choc, gli studenti protestano: «Un'alunna molestata dal bidello». Arrivano gli ispettori
Roma choc, gli studenti protestano: «Un'alunna molestata dal bidello». Arrivano gli ispettori
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 13 Aprile 2022, 16:10

Roma choc, gli studenti protestano e denunciano: «Un'alunna, di 17 anni, è stata molestata da un bidello». Succede all'Istituto superiore Cine-tv Rossellini di via Libetta, in zona Ostiense, dove un centinaio di ragazzi non è entrato in classe. Alcuni di loro hanno un segno rosso sul volto ed è stato aperto uno striscione davanti al cancello, che recita: «Contro la violenza sistemica e di genere la scuola deve tutelarci».

Leggi anche > Bulli a scuola, ragazzina di 13 anni picchiata dal branco: le hanno rotto il setto nasale

Roma choc, gli studenti accusano un bidello di molestie

La manifestazione è stata organizzata dal collettivo Brancaleone e da Osa, l’Opposizione d’alternativa studentesca. «La scuola è il posto dove dovremmo essere sicuri, ma non lo siamo» - rivendicano gli studenti - «La ragazza che è stata molestata non è qui con noi oggi al presidio, ma è d'accordo con la nostra iniziativa ed è contenta della solidarietà ricevuta».
L'accusa dei ragazzi, riportata dal Corriere della Sera, è pesantissima: «Ieri mattina la nostra compagna di scuola era sulle scale della palestra e il collaboratore scolastico le ha infilato le mani nei pantaloni e tirato su le mutande. Non è neanche la prima volta, si è sempre preso molta confidenza».

Roma, studentessa molestata: via all'indagine interna

Gli studenti raccontano poi cos'è accaduto dopo: la studentessa 17enne, tornata in classe, avrebbe confessato quanto accaduto a un professore, che l'avrebbe poi accompagnata in vicepresidenza. La preside dell'istituto, una volta informata, ha allertato le forze dell'ordine e la polizia del commissariato Colombo ha ascoltato sia la ragazza che la dirigente scolastica. L'istituto ha avviato un'indagine interna, mentre le autorità continuano con gli accertamenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA