Nonna Bomber a Tor Bella Monaca: pensionata incensurata aveva in casa bombe a mano, pistole e perfino un mortaio da guerra

Lunedì 6 Luglio 2020
bombe_mortaio_pistole
Pensionata, incensurata, romana, ben 73 primavere compiute. Ma ora per tutti è diventata “nonna bomber”: in casa sua (un appartamento di Tor Bella Monaca sottoposto ad espropriazione forzata), sono stati trovati infatti pistole e bombe a mano, oltre ad un mortaio da guerra. I carabinieri sono intervenuti insieme alla Squadra artificieri del Comando Provinciale di Roma e al Nucleo Cinofili di Santa Maria di Galeria dopo la segnalazione effettuata dagli incaricati dell’istituto vendite giudiziarie: proprio grazie al fiuto di un cane addestrato alla ricerca di armi ed esplosivi, sono state recuperate 1 pistola calibro 4,5 con matricola non leggibile, una bomba a mano, un mortaio, 400 munizioni di vari calibri, 6 “stellette ninja” Shuriken a 8 punte, un paio di manette e una paletta con scritta “Servizio di Stato” senza matricola.  © RIPRODUZIONE RISERVATA