Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Rissa e feriti al funerale di una parente: scoppia la lite per l'eredità

Le forze dell'ordine sono arrivate per le numerose segnalazioni e le famiglie sono state separate

Rissa e feriti al funerale di una parente: scoppia la lite per l'eredità
Rissa e feriti al funerale di una parente: scoppia la lite per l'eredità
2 Minuti di Lettura
Venerdì 31 Dicembre 2021, 11:07 - Ultimo aggiornamento: 1 Gennaio, 17:01

Dopo un funerale a Roma scoppia la lite fra i parenti per l'eredità, che costringe l'intervento delle forze dell'ordine e di un'ambulanza.

Dopo un funerale celebrato a Roma scoppia la rissa fra i parenti (Foto: Ansa)

Muore l'anziana parente, al funerale la lite furiosa per l'eredità

Una scena da film nella Capitale. Come racconta “Il Messaggero” dopo i funerali celebrati per la scomparsa di un'anziana signora nella chiesa di Santa Maria Ausiliatrice nel quartiere di Testaccio, i parenti hanno cominciato a litigare per via dell'eredità, precisamente per una casa che doveva essere equamente divisa. Le urla sono iniziate davanti al piazzale della chiesa, mentre il sagrestano stava ancora sistemata l'altare dopo la funzione appena celebrata per Maria Teresa Rizzo, donna di ottanta anni deceduta per malattia martedì. La funzione, per rispettare le norme anti covid, contava solo 19 presenti, ma sono bastati per scatenare un pandemio. Gli agenti di polizia e carabinieri sono arrivati dopo aver ricevuto diverse segnalazioni con la lite ancora in corso, che si è poi placata alla vista delle divise. Sul posto è accorsa anche un'ambulanza per una delle donne più anziane: quando i sanitari del 118 sono arrivati sul posto l'hanno trovata seduta su una sedia, dietro il cancello della chiesa. E' stata medicata e visitata,  ma non è stato necessario il trasporto in ospedale. Le famiglie sono state separate e allontanate e nei prossimi giorni dovranno decidere se procedere con la denuncia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA