Roma, picchia moglie e figlio di un anno: arrestato 42enne

Domenica 14 Giugno 2020

Picchia la moglie nonostante la donna avesse in braccio il figlio di un anno. La violenza del 42enne originario del Bangladesh si è arrestata ieri sera alle 22, nella loro casa in largo Raffaele Pettazzoni a Roma, solamente davanti agli uomini della polizia del commissariato di Torpignattara chiamati dalla figlia 14enne che aveva tentato invano di soccorrere la madre e il fratellino dalla raffica di pugni e calci a cui l’uomo li stava sottoponendo.

La lite tra i coniugi conviventi è scoppiata poco prima delle 22 e non ha tardato a sfociare in violenza. La donna aveva in braccio il figlio di appena un anno ma, nonostante ciò, l’uomo ha iniziato a colpirla con calci e pugni facendo cadere, madre e figlio a terra. La figlia di 14enne, dopo essere stata colpita anche lei ha chiamato la polizia e gli agenti arrivati sul posto hanno arrestato l’uomo per violenza domestica, lo hanno portato in carcere a Regina Coeli. La donna e i due figli sono stati medicati sul posto dal personale del 118.

Ultimo aggiornamento: 12:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA