Novavax in arrivo in Italia, ecco quando. Come funziona il nuovo vaccino e cosa c'è da sapere

Ema e Aifa hanno approvato il nuovo vaccino a base proteica, che non utlizza la tecnologia dell'mRna

Novavax in arrivo in Italia, ecco quando. Come funziona il nuovo vaccino e cosa c'è da sapere
Novavax in arrivo in Italia, ecco quando. Come funziona il nuovo vaccino e cosa c'è da sapere
di Danilo Barbagallo
3 Minuti di Lettura
Domenica 23 Gennaio 2022, 10:26 - Ultimo aggiornamento: 24 Gennaio, 12:21

Da febbraio nel Lazio arriverà Novavax, il nuovo vaccino contro il Covid. Il Novavax, approvato in Europa da Ema e in Italia da Aifa, è un prodotto a base proteica e non utilizza la tecnologia dell’mRna: nel Lazio il piano per l’inoculazione è pronto con15 hub in tutta la regione dedicati solamente a questo vaccino, sette dei quali saranno a Roma.

Da febbraio nel Lazio arriverà Novavax, il nuovo vaccino contro il Covid (Foto: Ansa)

Arriva Novavax, nuovo vaccino contro il Covid

L’obiettivo di Novavax è quello di aumentare le prime dosi di vaccino e quindi per adesso l’Aifa ha approvato solo le prime due dose agli over 18 ma non quella booster, così che per ora potrà essere prenotato solo dai non vaccinati, con richiamo a 21 giorni.  

Come funziona Novavax

Il nuovo prodotto, come spiega "Il Messaggero" non contiene la tecnologia mRna, che ha spaventato tanti no vax. Mentre Pfizer e Moderna istruiscono la nostra cellula a produrre la proteina spike e di conseguenza stimolano il corpo a produrre anticorpi, Novavax introduce direttamente la proteina spingendo il nostro organismo a rispondere.  Secondo gli studi, il 90% dei pazienti che si sono sottoposti ai test non ha contratto il virus. Novavax, al contrario dei vaccini di nuova generazione, che siano a mRna a vettore virale (J&J e Astrazeneca) è formulato a base proteica e contiene minuscole particelle ottenute da una versione prodotta in laboratorio della proteina spike, Il nuovo vaccino contiene anche un adiuvante, ossia una sostanza che aiuta a rafforzare le risposte immunitarie. Il funzionamento su cui si basa Novavax è già consolidato e simile a quello di numerosi altri vaccini classici con il sistema immunitario della persona vaccinata che riconosce le particelle proteiche come estranee e risponde producendo le proprie difese naturali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA