Nemi, parte la raccolta differenzia.tsa Il sindaco Bertucci punta in alto: "Differenzieremo fino all'80%"

Martedì 24 Novembre 2020

Lo aveva promesso e ci è riuscito. Il sindaco di Nemi Alberto Bertucci si conferma uno dei migliori amministratori della nostra regione e punta a valorizzare il patrimonio del suo paese. Non solo quello turistico, ma anche e soprattutto quello ambientale. E' partito ieri, 23 novembre, su tutto il territorio comunale di Nemi e sarà ampliato totalmente il sistema di raccolta differenziata porta a porta. "Il nostro obiettivo - spiega Bertucci - a breve termine è il raggiungimento  dell’80% di raccolta differenziata e oltre il 90% a medio termine. Questi risultati renderanno Nemi tra i comuni più virtuosi d’Italia”.

 

 

Dalla perla dei Castelli Romani inizia la rivoluzione dell'economia circolare di Minerva

“Imparare a fare la raccolta differenziata è semplice, e con un po’ di attenzione i nostri gesti quotidiani ci renderanno cittadini virtuosi e rispettosi dell’ambiente”: con queste parole il sindaco Alberto Bertucci esprime la sua soddisfazione per tutto il lavoro fin qui svolto in sinergia fra l'amministrazione comunale e l'azienda Minerva Ambiente Scarl. L'azienda Minerva Ambiente – continua la nota congiunta – porterà casa per casa i contenitori, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza per la prevenzione del Covid-19. È a disposizione gratuita di tutti i cittadini l'applicazione per smartphone “Junker”, che permetterà di conoscere come differenziare i rifiuti. Con l'app a disposizione basterà inquadrare ogni rifiuto per sapere in quale contenitore della differenziata deve essere smaltito. “In questa importante fase di cambiamento”, rassicurano dall'Amministrazione comunale e dall'azienda Minerva Ambiente, “saremo al fianco della cittadinanza per chiarire tutti i dubbi.

 

La raccolta? La spiega direttamente il sindaco

Berttuci, che ha fortemente voluto questa innovazione di civiltà, si è messo in gioco in prima persona. Come? Sono stati due punti informativi, venerdì 20 novembre su Largo Frazer e sabato 28 novembre in Piazza De Sanctis, durante i quali sarà possibile chiedere ogni informazione direttamente al primo cittadino. Con queste nuove modalità di raccolta vogliamo garantire il riciclo dei materiali perché solo questa è la strada verso un modello di economia circolare e riduzione dei rifiuti. Assieme ai nostri dipendenti vogliamo fare di Minerva una società che mira a grandi risultati e vuole contribuire a valorizzare i luoghi stupendi che abbiamo l'onore di servire, dichiara l’Amministratore di Minerva Ambiente Alessio Ciacci. 

Contestualmente all'avvio del sistema si sta predisponendo una nuova campagna di comunicazione con materiali informativi cartacei e tantissima presenza su web e social.  Fondamentale, infatti, è raggiungere quanti più utenti possibili; non a caso lo slogan scelto per il lancio del nuovo sistema di raccolta è “Tutti insieme per una giusta causa: l'ambiente e le persone!”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA