Max Giusti, l'appello per il ring di Cassius Clay: «Salviamo questo cimelio, facciamolo per i giovani»

Anche il presentatore tv si unisce al crowdfunding per salvare lo storico ring: servono poco meno di 20mila euro

Max Giusti, l'appello per il ring di Cassius Clay: «Salviamo questo cimelio, facciamolo per i giovani»
Max Giusti, l'appello per il ring di Cassius Clay: «Salviamo questo cimelio, facciamolo per i giovani»
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 15 Giugno 2022, 19:40 - Ultimo aggiornamento: 19:41

Anche Max Giusti scende in campo per salvare il ring di Roma 1960, il mitico palcoscenico che vide un giovanissimo Cassius Clay combattere alle Olimpiadi. Il popolare presentatore, sul suo profilo Instagram, ha pubblicato un videoappello dopo l'articolo di Leggo che raccontava del crowdfunding per salvare il ring, per la cui ristrutturazione servono circa 18mila euro.

Conidi si unisce all'appello per salvare il ring di Cassius Clay: «Evitiamo l'ultimo ko»

«Grazie a Leggo ho scoperto una cosa incredibile. Il ring delle Olimpiadi di Roma del 1960, dove hanno combattuto il grande Nino Benvenuti, e Cassius Clay, poi diventato Mohammed Ali, grandi leggende della boxe, ha bisogno di essere ristrutturato - dice Giusti sul suo profilo Instagram - per farlo servono quasi 20mila euro, circa 18mila euro, e molte persone hanno fatto delle offerte per prenderselo, per comprarlo e portarlo dall'altra parte del mondo. C'è un crowdfunding per salvarlo e per permettere alla nostra città di tenersi questo cimelio: io partecipo perché rimanga a disposizione dei giovani pugili e di chi ama questo meraviglioso sport».

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA