Massimo Manni, il regista tv trovato morto: tracce di sangue nella sua casa di Roma

Il corpo nell'appartamento di piazzale Clodio. tra le sue regie più note lo storico "Processo" di Aldo Biscardi e "Otto e mezzo"

Venerdì 24 Settembre 2021

Un regista televisivo è stato trovato morto ieri nel suo appartamento in zona Clodio a Roma. Il corpo dell'uomo, Massimo Manni di 61 anni, è stato scoperto riverso sul pavimento da un familiare con cui aveva un appuntamento a cui non si è presentato. La porta non era chiusa a chiave ma non sono stati rilevati segni di scasso anche se l'appartamento è apparso in disordine. Gi investigatori indagano per omicidio.

 

Paolo Nespoli, il dramma del tumore al cervello: «Non tornerò mai come prima»

 

 

 

Nell'abitazione sono state trovate tracce di sangue e per chiarire le cause del decesso il pm di turno Francesco Saverio Musolino, che ha aperto un fascicolo per l'ipotesi di omicidio, ha disposto l'autopsia.

 

Tra le regie più note di Massimo Manni ci sono lo storico "Processo" di Aldo Biscardi e "Otto e mezzo". 

Ultimo aggiornamento: 25 Settembre, 17:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA