Ilaria Cucchi in aula, mostra la foto choc del cadavere di Stefano: «È morto da solo come un cane»

Giovedì 26 Novembre 2020
Ilaria Cucchi in aula, mostra la foto choc del cadavere di Stefano: «È morto da solo come un cane»

Ilaria Cucchi, sorella di Stefano Cucchi, il giovane morto nell'ottobre 2009 poco più di una settimana dopo il suo arresto, ha parlato oggi in aula al proecsso sui presunti depistaggi seguiti alla sua morte, che vede imputati otto carabinieri. Ilaria ha ricostruito la vita di Stefano prima dell'arresto e la battaglia per cercare la verità sul suo decesso e ha mostrato in aula la foto del volto del cadavere del fratello: «Non perdonerò mai che mio fratello Stefano sia morto tra dolori atroci, da solo, solo come un cane, pensando che la sua famiglia, che sempre c'era stata, lo avesse abbandonato».

 

«Il suo viso dopo la morte era qualcosa di agghiacciante, mi colpì l'espressione - ha ricordato - che raccontava la solitudine, il dolore, l'umiliazione». «Io e Stefano eravamo legatissimi, era la persona che più amavo al mondo», ha detto. «La decisione di fare scattare e rendere pubblica quella foto fu difficile: dovetti discutere con i miei genitori, mia madre diceva 'Stefano non avrebbe mai voluto mostrarsi così' e io le risposi 'Stefano non sarebbe mai voluto morire così'. Capii che dovevamo dimostrare che Stefano stava bene prima dell'arresto e il giorno del funerale decidemmo di fare scattare quelle foto. Se non lo avessimo fatto - ha sottolineato - non saremmo a questo punto». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA