Casa del Cinema, si riapre al pubblico celebrando la Hollywood sul Tevere e i capolavori "scomparsi"

Domenica 2 Maggio 2021
Casa del Cinema, si riapre al pubblico celebrando la Hollywood sul Tevere e i capolavori "scomparsi"

La Casa del Cinema di Villa Borghese a Roma riapre al pubblico con una mostra che celebra proprio la settima arte: 56 scatti fotografici realizzati dal fotoreporter Rodrigo Pais (Roma, 1930 - 2007) nel decennio d’oro del nostro cinema, gli ani Sessanta, testimoniando in particolare il proficuo rapporto tra l’industria cinematografica italiana e quella francese.

 

La mostra "Magnifici quegli anni.  Fotografie sul cinema di Rodrigo Pais dal 1958 al 1970" verrà aperta alle 17 di lunedì 3 maggio 2021 e sarà visitabile fino al 6 giugno 2021 nelle Sale Amidei e Zavattini (a cura dell’Associazione culturale Les ateliers de Cribeau in collaborazione con l' Università di Bologna)

 

DI NUOVO AL VIA LE PROIEZIONI

Venerdì 7 e sabato 8 maggio 2021, alle 18, riprenderanno anche le proiezioni aperte al pubblico con la rassegna "Perduti nel buio", un’antologia di titoli rari e imperdibili del cinema italiano degli anni ’30 e ‘40. Un progetto editoriale Ripley's home video che vuole essere un momento di rilettura della storia del cinema italiano, dei suoi generi, dei suoi autori e soprattutto di una immensa attività produttiva successiva alla fine del muto.

 

La rassegna prenderà il via con "Stella del cinema" di M. Almirante (1931) e "L’orizzonte dipinto"  di G. Salvini. A seguire "Ballerine" di G. Machaty (1935), "Odessa in fiamme" di C. Gallone (1942), "Corte d'Assise" di G. Brignone (1930), "Eugenia Grandet" di M. Soldati (1946), "Pazza di gioia" di C. L. Bragaglia (1940), "Fiamme sul mare" di M. Waszynski 1947), "La cena delle beff"e di A. Blasetti (1942) e "Non ti conosco più" di N. Malasomma (1936). La rassegna proseguirà, sempre a cadenza bisettimanale, per tutto il mese di maggio.

 

Maggio sarà anche il mese di "Alida Valli 100", rassegna cinematografica con otto pellicole della filmografia dell’attrice, realizzata in occasione del centenario della sua nascita (il 31 maggio 1921) in collaborazione con Cineteca Nazionale.

 

Verrà anche dedicato un omaggio speciale a Cecilia Mangini, regista, sceneggiatrice e fotografa, scomparsa a gennaio 2021, con una selezione dei suoi lavori, finalmente restituiti alla loro dimensione originale: la sala di proiezione.

 

Nel rispetto delle norme anticovid, l’ingresso agli spazi espositivi Sergio Amidei e Cesare Zavattini è libero e contingentato. Per le sale di proiezione l’ingresso è gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili, al momento ridotti per garantire il distanziamento di sicurezza tra gli spettatori.

 

 

INDIRIZZO Largo Marcello Mastroianni, 1 - Villa Borghese - Roma

INFO tel. 060608 www.casadelcinema.it www.060608.it

ORARIO MOSTRE | tutti i giorni 10.00/20.00

INGRESSO GRATUITO

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA