Gianni Alemanno: «Tampone positivo ma Green pass è valido. E' questa l'efficienza della Regione Lazio?». D'Amato replica

«Nella stessa situazione si trova anche la mia compagna. Quanti altri positivi accertati dai tamponi si trovano nella nostra stessa situazione?»

Mercoledì 5 Gennaio 2022
Gianni Alemanno

Green pass valido dopo due giorni dal tampone molecolare positivo al Covid. E' quanto è successo all'ex sindaco di Roma, Gianni Alemanno che ha pubblicato su Facebook un "post denuncia" inserendo anche l'immagine del Green pass valido. «Forse i giornali dovrebbero occuparsi meno della Regione Lombardia e di più dell’inefficienza della Regione Lazio» scrive Alemanno.

 

Leggi anche > Covid, il bollettino di oggi mercoledì 5 gennaio 2022: nuovi contagi e morti

 

«Lunedì - racconta Alemanno - sono risultato positivo al Covid19 con un tampone molecolare, oggi siamo a mercoledì e il mio 'super green pass' (da due dosi di vaccino) risulta ancora regolarmente valido. Sono ovviamente in quarantena da lunedì fino a quando non risulterò negativo ad un nuovo tampone, ma questo a quanto pare è affidato solo al mio personale senso civico, visto che i controlli ufficiali regionali sembrano non funzionare. Nella stessa situazione si trova anche la mia compagna. Mi domando: quanti altri positivi accertati dai tamponi si trovano nella nostra stessa situazione? E quanti di questi circolano liberamente nella Regione Lazio grazie a super green pass non aggiornati?».

 

 

 

 

 

COVID: D’AMATO TELEFONA A ALEMANNO, ‘NESSUNA INEFFICENZA, DISATTIVAZIONE GREEN PASS E’ TEMA NAZIONALE NON REGIONE’

“La sospensione del green pass dipende esclusivamente dal Ministero della Salute, che è il soggetto che rilascia il certificato verde. Nei sistemi informativi del Servizio sanitario regionale risulta la positività così come rilevata il 3 di gennaio. La sospensione del green pass deve essere fatta dal sistema nazionale e non c’entra nulla il Servizio sanitario del Lazio. I laboratori che processano i test inviano in automatico al flusso nazionale Tessera Sanitaria (TS) i dati, compreso il dato in questione che risulta regolarmente inviato e correttamente acquisito il giorno 4 gennaio alle ore 9.15. Evidentemente ci sono dei tempi di latenza nazionali, di cui chiederemo spiegazioni, ma correttamente i cittadini, come ha fatto l’ex sindaco, una volta conosciuta la positività devono isolarsi. Ho telefonato ad Alemanno per rivolgere a lui e alla sua compagna i migliori auguri di pronta guarigione e per spiegargli le modalità del flusso informativo”. Lo dichiara l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Ultimo aggiornamento: 17:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA