Fabio Palotti precipita nel vano ascensore della Farnesina: morto sul lavoro al ministero degli Esteri

L'allarme è stato dato dai colleghi e dagli impiegati del ministero che hanno udito le grida dell'uomo mentre cadeva

Precipita nel vano ascensore della Farnesina: operaio muore sul lavoro al ministero degli Esteri
Precipita nel vano ascensore della Farnesina: operaio muore sul lavoro al ministero degli Esteri
2 Minuti di Lettura
Giovedì 28 Aprile 2022, 10:52 - Ultimo aggiornamento: 22:14

È precipitato nel vano di un ascensore ed è morto: la vittima si chiamava Fabio Palotti e aveva 39 anni. Ennesimo incidente mortale sul lavoro a Roma nella Giornata mondiale per la salute e la sicurezza proprio sul lavoro. Poco prima delle 9 di giovedì 28 aprile un operaio sarebbe caduto nella tromba dell’ascensore all’interno degli uffici del ministero degli Esteri alla Farnesina. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, gli operatori del 118 e i carabinieri, ma per il dipendente di una ditta, impegnato in lavori di manutenzione dell'impianto, non c'è stato niente da fare.

Leggi anche > Roma, schianto bus-furgone: feriti i due autisti. 47enne in codice rosso

I vigili del fuoco, del reparto speciale Usar, si sono calati nell'intercapedine all'interno della struttura centrale del ministero con il personale medico per verificare le condizioni della vittima, che è deceduta di lì a poco. A dare l’allarme sono stati altri dipendenti della stessa ditta dell’operaio e anche alcuni impiegati che avrebbero udito le grida dell’uomo mentre cadeva.

Gli investigatori dei carabinieri stanno indagando per ricostruire la vicenda insieme con i colleghi dell’ispettorato del lavoro e la Asl di zona per verificare il rispetto delle misure di sicurezza sul lavoro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA