Costretta a pagare 220 euro di taxi. L'assessore Onorato: «Ho chiamato Fabiana, l'ho invitata al Summer Hits»

Costretta a pagare 220 euro di taxi. L'assessore Onorato: «Ho chiamato Fabiana, l'ho invitata al Summer Hits»
Costretta a pagare 220 euro di taxi. L'assessore Onorato: «Ho chiamato Fabiana, l'ho invitata al Summer Hits»
2 Minuti di Lettura
Lunedì 20 Giugno 2022, 18:04 - Ultimo aggiornamento: 6 Luglio, 21:37

«Ho sentito il dovere, unendomi a quanto già fato dalla collega Monica Lucarelli, di telefonare alla signora Fabiana Grassi per scusarmi a nome della città di Roma per la spiacevole esperienza vissuta la scorsa notte e l’ho invitata al prossimo grande evento, il Summer Hits in piazza del Popolo, per proporle una nuova esperienza musicale a Roma in grado di farle apprezzare il lato più bello ed accogliente della nostra città». E’ quanto comunica l’assessore al Turismo, Grandi Eventi, Sport e Moda di Roma Capitale, Alessandro Onorato, che questo pomeriggio ha sentito telefonicamente la cittadina residente a Latina.

«Ero sola, con l'auto rotta di notte dopo il concerto Venditti-De Gregori: nessun aiuto e ho pagato 220 euro per un taxi»

«Ho voluto accertarmi direttamente alla fonte – ha aggiunto l’assessore - di quanto fosse accaduto la scorsa notte, quando la signora Fabiana, si è trovata con l’auto guasta, nell’impossibilità di trovare una camera disponibile in albergo e costretta a pagare in contanti la corsa in taxi per tornare a casa. Quanto accaduto è inaccettabile e lede l’immagine della città, sia in chiave turistica sia per quanto concerne la tutela dei consumatori. Disporremo – ha concluso Onorato – tutti gli accertamenti necessari ad individuare le eventuali responsabilità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA