Green pass senza fare il vaccino, agli arresti il medico di Pippo Franco

Martedì 15 Marzo 2022 di Emilio Orlando
Green pass senza fare il vaccino, agli arresti il medico di Pippo Franco

Aveva rilasciato 13 green pass vaccinali senza aver mai somministrato le dosi di vaccino.
Ieri mattina, i carabinieri del Nas hanno notificato un ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di Alessandro Aveni, medico di base e odontoiatra, con studio ai Colli Albani, conosciuto anche come il camice bianco dei Vip. Tra gli indagati dalla Procura anche il comico Pippo Franco insieme alla moglie e al figlio, che si erano rivolti ad Aveni per avere una fasulla certificazione verde. Falsità ideologica in atti e documenti informatici pubblici le accuse a cui dovranno rispondere tutte le persone coinvolte, tra cui altri professionisti e pensionati.

 


Lo specialista venne indagato a novembre scorso, dopo un'indagine dei carabinieri che portò al sequestro del green pass di Pippo Franco di altri pazienti. Infatti i detective del nucleo antisofisticazioni scoprirono che al medico erano state consegnate, dal Servizio sanitario nazionale, 20 fiale di vaccino contro il Covid, da cui si potevano ricavare al massimo 120 somministrazioni, contro le 156 che invece risultavano somministrate.


Inoltre le celle telefoniche sulle quali risultavano localizzati gli smartphone degli indagati il giorno della somministrazione dei vaccini, risultavano distanti anche cento chilometri dall'ambulatorio della Capitale. L'Ordine dei Medici, ha annunciato la sospensione obbligatoria per il dottor Alessandro Aveni, proprio a seguito dell'emissione da parte del giudice per le indagini preliminari di un provvedimento giudiziario che limita la libertà personale. «Il mio assistito ha un regolare Green pass ed ha effettuato anche la terza dose - ha dichiarato il difensore di Pippo Franco, l'avvocato Benedetto Giovanni Stranieri -. Siamo ancora in attesa della decisione del Riesame dopo l'istanza di dissequestro della certificazione, lui è stato coinvolto in questa vicenda per telefonate intercorse tra altre persone».
riproduzione riservata ®

Ultimo aggiornamento: 17 Marzo, 20:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA