Covid, Zingaretti: «Tra i no vax anche egoisti e persone da Tso, il Lazio può evitare la zona gialla»

Dal presidente del Lazio un monito in vista del Natale e dichiarazioni che faranno discutere

Martedì 30 Novembre 2021
Covid, Zingaretti: «Tra i no vax anche egoisti e persone da Tso, il Lazio può evitare la zona gialla»

Covid, le parole di Nicola Zingaretti che faranno discutere: «Tra i no vax ci sono anche egoisti e persone da Tso». Il presidente della Regione Lazio lancia anche un monito: «Possiamo evitare la zona gialla a Natale solo con vaccini e comportamenti adeguati».

 

Leggi anche > Nunzia Schilirò, positiva al Covid la poliziotta No Green pass: «L'ha preso anche mio marito»

 

Covid, Zingaretti: «Tra i no vax anche persone da Tso»

«Tra i no vax c'è di tutto, ci sono delle persone che vanno convinte, delle persone che hanno paura, delle persone ideologicamente contro, secondo me ci sono anche delle persone da tso, cioè che non ragionano. Purtroppo quello che li unisce è l'egoismo, perché alla fine sono dei privilegiati che possono non vaccinarsi perché lo abbiamo fatto noi. E in maniera irresponsabile attentano alla vita, al lavoro e all'economia» - ha dichiarato Nicola Zingaretti a 'The Breakfast Club' su Radio Capital - «Per un altro anno abbiamo la sanità italiana condizionata dal covid e questo ha delle ricadute drammatiche sulla presa in carico delle altre patologie. Se noi avessimo avuto un monte vaccinati molto più alto anche l'habitat naturale in cui il virus circola sarebbe stato molto più ristretto. Quindi i no vax hanno una responsabilità drammatica nei confronti di tutti noi e di tutta la nostra comunità, non solo faccio un appello ma facciamo tutti un appello perché le persone si vadano a vaccinare».

 

Covid, Zingaretti: «Il Lazio può evitare la zona gialla»

«Dobbiamo ancora combattere, non abbassiamo la guardia anche per questo. Combattere significa correre con la terza dose, da ieri aperta anche ai 18enni, e soprattutto nei luoghi affollati e nelle vie del commercio e sicuramente al chiuso indossare la mascherina. A Natale manca ancora un mese circa, credo che con comportamenti corretti e la vaccinazione la zona gialla si possa evitare». Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ospite a 'The Breakfast Club' su Radio Capital.

 

Covid, Zingaretti: «Alzare l'attenzione davanti alla variante Omicron»

«Abbiamo imparato dopo due anni che il virus va anticipato, non dobbiamo aspettare i morti per capire quanto possa essere grave la situazione. Prima di conoscere le caratteristiche della mutazione, è sano alzare il livello di attenzione e dare degli allert. Ricordiamoci che si tratta di salvare le persone dalla morte». Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ospite a 'The Breakfast Club' su Radio Capital, sulla variante Omicron.

© RIPRODUZIONE RISERVATA