Ciampino, spara da un'auto e uccide un uomo nel cortile condominiale per motivi di gelosia

Mercoledì 13 Maggio 2020 di Emilio Orlando

Sparatoria mortale a Ciampino vicino a Roma, un uomo di origini italiane è stato ucciso e uno ferito gravemente.  Numerosi colpi d'arma da fuoco partiti da un veicolo hanno centrato e ucciso un uomo in via Cagliari, al civico 3 a Ciampino.
Alessandro Borrelli, 25 anni, è stato freddato nel suo appartamento al piano terra di una palazzina di via Cagliari, centrato da più colpi di pistola, uno mortale alla gola. Ferito gravemente un suo amico Stefano I., di 24 anni, che ha cercato di fuggire nel cortile condominiale. I sanitari dell'ambulanza del 118 lo hanno trovato, a terra, sanguinante e incosciente. Il ragazzo è stato trasportato all'ospedale di Tor Vergata dove è gravissimo. In serata, è stato fermato dai carabinieri una guardia giurata, coetanea della vittima: tutto sarebbe dettato da motivi di gelosia.

Roma choc: schianto in Ferrari sulle auto ferme al semaforo
 

 

IL PRECEDENTE NELLA STESSA VIA
Sempre in via Cagliari, ma al civico 1 a Ciampino, il 6 aprile scorso c'era stato un altro omicidio. La convivenza forzata tra i fratelli ha alimentato vecchie tensioni fino all'epilogo più drammatico. Quando Stefano C., operaio 48enne, si è armato di coltello e con due coltellate ha ucciso il fratello, Antonio C., di 56 anni. A scatenare l'ira sono stati i rumori provenienti dalla cucina dove la vittima stava preparando il caffè per la colazione. L'allarme in via Cagliari a Ciampino lo ha dato il terzo fratello svegliato dalle grida della lite. La madre, anche lei presente nella stessa abitazione, è arrivata in un secondo momento ed è stata subito allontanata.
 

Ultimo aggiornamento: 14 Maggio, 01:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA