Roma, la cena solidale per i terremotati costa più di 7mila euro di multa: la beffa per il comitato di Casal Bruciato

Mercoledì 24 Febbraio 2021
Roma, la cena solidale per i terremotati costa più di 7mila euro di multa: la beffa per il comitato di Casal Bruciato (Ph. Villa Fassini Wordpress)

È costata oltre 7mila euro la cena solidale organizzata dal Comitato di quartiere Villa Fassini a Roma in favore dei terremotati di Arquata del Tronto. A pochi giorni dal sisma del 2016 il comitato nella periferia romana di Casal Bruciato organizzò all’interno del parco "un’amatriciana solidale", un’iniziativa per raccogliere fondi per uno dei Comuni più colpiti. I vigili fecero irruzione sanzionando il comitato con una multa per esercizio non autorizzato dell’attività commerciale e una per assenza dei permessi sanitari.

 

Leggi anche > Da Salvini a Bonaccini, cresce il partito di chi vuole i ristoranti aperti di sera. Il Cts frena

 

Il comitato ha fatto ricorso, ma ha perso la battaglia. Pochi giorni fa i verbali sono stati notificati agli organizzatori. Le multe, che devono essere pagate per marzo, ammontano a 7.656 euro. «Sapevamo che ci sarebbero voluti dei permessi, ma vista l’urgenza del momento pensammo che sarebbe stato meglio agire in fretta. Certo, non ci saremmo mai aspettati l’arrivo dei vigili», sono le parole di Maurizio Rossi, vicepresidente del comitato.

 

Intanto si è aggiunta una terza multa di 500 euro comminata dal IV Municipio per occupazione del suolo pubblico. Il comitato ha deciso di non andare avanti con la battaglia legale: «Ci siamo autotassati e pagheremo tutte le multe. Ringrazio gli abitanti del quartiere per il loro sostegno», ha aggiunto Rossi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA