Carabinieri intercettano corriere di droga alla guida di un'auto stupefacente: maxi sequestro di cocaina

Lunedì 8 Giugno 2020

Due cittadini albanesi di 30 e 31 anni, già conosciuti alle forze dell’ordine, sono stati arrestati nel pomeriggio di ieri dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Montesacro con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione abusiva di armi e ricettazione. I ragazzi erano a bordo di un’utilitaria quando sono incappati in un posto di controllo alla circolazione stradale dei Carabinieri, in piazza Urbania.

Sin da subito, i due cittadini albanesi si sono mostrati eccessivamente nervosi, atteggiamento che ha spinto i militari ad approfondire le verifiche sul loro conto e ad effettuare un’accurata ispezione del veicolo: è così che i Carabinieri hanno scoperto che rimuovendo la plancia centrale del cruscotto in cui è alloggiata l’autoradio, si poteva raggiungere un vano, normalmente occupato dal sistema airbag lato passeggero, che era stato riempito con 1,2 Kg di cocaina, circa 100 gr. di hashish e 7 gr. di marijuana. Durante la perquisizione, inoltre, i Carabinieri hanno rinvenuto nella disponibilità dei due ragazzi una pistola a tamburo calibro 38 carica e perfettamente funzionante, risultata rubata. Tutto il materiale è stato sequestrato mentre per i due “soci” si sono aperte le porte del carcere di Regina Coeli.

Ultimo aggiornamento: 12:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA