Guido Bertolaso: «Io sindaco di Roma? No, ora dovranno trovare un altro candidato»

Lunedì 1 Marzo 2021
Bertolaso: «Sindaco di Roma? No, ora dovranno trovare un altro candidato»

Guido Bertolaso annuncia ufficialmente di non candidarsi a sindaco di Roma. L'attuale consulente del piano vaccinale di Regione Lombardia, nel corso di 'Quarta Repubblica' su Rete 4, ha spiegato al conduttore Nicola Porro che non correrà per il Campidoglio.

 

Leggi anche > Coronavirus in Lombardia, la provincia di Como arancione rafforzata. Stesse misure anche in altri comuni

 

«Sono un volontario, consulente del presidente della Lombardia, l'idea di Roma è stata una suggestione dello scorso autunno. Quando mi hanno chiamato Attilio Fontana e Letizia Moratti alla fine di gennaio chiedendomi di venire a dare una mano ho detto loro: "Guardate c'è qualcuno che mi vorrebbe candidare a fare il sindaco di Roma; parlate con questo qualcuno o questa qualcuna perché se io vengo a lavorare in Lombardia io non posso più essere candidato"» - ha spiegato Guido Bertolaso - «Lavorando in Lombardia avrò anche un pò di visibilità: sono in televisione con voi pur essendo un semplice consulente, ma magari uno su mille che ci ascolta apprezza quello che dico - ha proseguito -. Quindi io non faccio campagna elettorale con il lavoro che sto facendo. Io sono sempre un funzionario dello Stato: la mia Bibbia è l'articolo 54 della Costituzione. E quindi purtroppo, anche con rammarico, non posso pensare di farmi campagna elettorale per fare il sindaco di Roma. Dovranno trovarne un altro».

Ultimo aggiornamento: 2 Marzo, 00:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA