Ardea, la mamma del killer ai genitori dei bimbi uccisi: «Sconvolta per il gesto folle, mi unisco al vostro dolore immenso». Oggi i funerali di Daniel e David

Sabato 19 Giugno 2021
Da sinistra, Daniel e David, i fratellini uccisi, e il killer Andrea Pignani

Strage di Ardea. Nel giorno dei funerali dei fratellini Daniel e David, la madre del killer scrive una lettera aperta alla famiglia dei bimbi uccisi. «Sono profondamente addolorata e sconvolta per il gesto folle, efferato e violento di mio figlio, davanti al quale non mi do pace né ragione». Queste le parole di Rita Rossetti, la madre di Andrea Pignani, che domenica mattina ad Ardea, località balneare a 50 chilometri da roma, ha ucciso i fratellini Daniel e David Fusinato e il pensionato Salvatore Ranieri. La donna sottolinea che «il gesto di mio figlio non può essere giustificato in alcun modo» ma chiede di potersi unire al dolore delle famiglie delle vittime.

 

 

 

Strage di Ardea, Luca Di Bartolomei, il figlio di Ago su Leggo: «Mai più armi alle persone malate»

 

Ardea, un vigile scampato alla strage è il superteste. Mistero sulla rivoltella usata da Pignani

 

I funerali dei due bimbi sono in programma alle 14 di oggi, sabato 19, a Ostia, nella chiesa della Regina Pacis. «Il gesto insano - riporta la lettera pubblicata dal Messaggero e dal Corriere della Sera - che ha provocato la morte di Salvatore, Daniel e David, anime innocenti ha gettato nel dolore e nella disperazione le vostre famiglie e la mia. Come si può arrivare a tanta ferocia? Il gesto di mio figlio non può essere giustificato in alcun modo. Mi sento impotente davanti alla vostra tragedia e so che non ci sono parole giuste. Ci sono cose che il tempo non può accomodare, ferite talmente profonde che lasciano il segno e ti cambiano la vita inesorabilmente, perché indietro non si torna».

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 13:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA