Roma, bambina di 16 mesi cade giù dal carrello: stabilizzata in ospedale. Ora è fuori pericolo

Martedì 2 Marzo 2021 di Emilio Orlando

Stava dentro al carrello della spesa quando si è ribaltato. Mentre la madre si era girata, la bimba si è sbilanciata ed è stata travolta dal portaspea. Tra le tante persone che affollavano il supermercato. Il drammatico episodio, che stava per sfociare in tragedia, è avvenuto ieri mattina nel parcheggio esterno di punto vendita Pewex, vicino l’area carrelli su via Casilina nella zona di Pantano Borghese, tra il comune di Roma e quello di Montecompatri. 


La bambina di appena sedici mesi è stata trasportata d’urgenza dall’elicottero del 118 al Bambin Gesù con un trauma cranico dove i medici del pronto soccorso l’hanno stabilizzata e tenuto sotto osservazione. Le sue condizioni, stando al bollettino medico dell’ospedale diffuso in serata, sono sono stazionarie ed è stata scongiurata la morte della piccola. Secondo quanto è stato ricostruito, la dinamica è abbastanza chiara. Il rovesciamento è stato provocato dal fatto che la piccola si muoveva dentro il trasportatore, l’asfalto esterno ha fatto il resto.


Dopo essere caduta ed aver sbattuto violentemente la testa per terra la madre, pensando che la figlia si fosse provocata solo una lieve escoriazione, l’ha portata dentro il market dove qualche minuto dopo ha cominciato a sentirsi male. 


Da quel momento in poi c’è stato un susseguirsi di concitazioni. Il personale dipendente si è messo a disposizione della donna ed ha attivato immediatamente i soccorsi. Un’autoambulanza ha prelevato la bambina e l’ha portata fino alla piazzola dove nel frattempo era atterrata l’eliambulanza dell’Ares che l’ha condotta insieme alla mamma al Bambin Gesù, dove nell’eliporto Vaticano c’erano già ad attenderla il medici specializzati in terapia d’urgenza. 


Un fatto analogo accadde qualche anno fa in un supermarket a Salerno, dove una bambina di quattro anni riportò una grave commozione celebrale. Medici ed esperti di sicurezza mettono in guardia su quanto è pericoloso trasportare i bambini nei portapacchi dei supermercati. Ne possono derivare pericolosi incidenti che spesso posso avere anche esito mortale.

 

La piccola di 16 mesi caduta dal carrello sta meglio: è stata dimessa ed ora è a casa. Fortunatamente la vicenda ha avuto un risvolto positivo.

 

Attacchi social alla madre: "Leggendo le notizie relative a mia figlia - spiega a Leggo - mi sono venuti i brividi. Mi hanno insultata dicendo che non sono una brava madre, che ho pensato a fare la spesa invece di preoccuparmi della mia piccola. Certa gente mi fa schifo. La piccola era cosciente dopo la caduta, mi sono recata all'interno del supermercato per farmi dare del ghiaccio e tamponare la botta sulla fronte. Mio marito mi aveva detto di portarla subito in ospedale ma ho preferito chiamare l'ambulanza perché avevo paura che in auto la piccola poteva addormentarsi e mi hanno sempre detto che dopo una botta alla testa è meglio evitare questo. Se sono coraggiosa? Ho solo fatto quello che andava fatto, come fa una madre"

Ultimo aggiornamento: 18:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA