La scuola esemplare: prof e genitori insieme organizzano con le farmacie tamponi anti-covid in classe

Venerdì 21 Gennaio 2022 di Simona Romanò

Tamponi a scuola, senza lunghe code in farmacia e senza il caos della prenotazioni. È possibile da lunedì 24 gennaio all’Istituto comprensivo Thouar  Gonzaga di Milano con 4 sedi - due primarie, due secondarie e quella dei Franchino Gaffurio dei piccoli  cantori del Duomo - che contano complessivamente circa mille studenti. L’idea è partita da un gruppo di famiglie che si sono mobilitate, insieme alla dirigente scolastica Adriana Colloca, per renderla fattibile. Unica scuola pubblica a Milano. E da lunedì il servizio “tamponi a scuola” è una realtà: nel giardino della scuola primaria di via Gentilino e il quello della primaria di via Brunacci  sarà montato un gazebo dove saranno effettuati tutti i test.

 

 

«Abbiamo stipulato una convenzione con una la farmacia Meda affinchè il personale della farmacia venga a scuola per effettuare ai bambini delle nostre classi i tamponi antigenici gratuiti previsti dal sistema di tracciamento scolastico» spiega Collaca, contattata da Leggo, che poi annuncia: «Presto non sarà solo una la farmacia coinvolta ma molte di più».

 

 

IL PERCHE’ DEL SERVIZIO

«Il servizio nasce – prosegue Colloca - per andare incontro alle esigenze di mamme e papà che, insieme ai loro figli, sono costretti a lunghe code davanti alle farmacie, anche di due ore». E ovviamente per un  piccolo l’attesa è un incubo. Inoltre, «il servizio facilita l’ingresso in classe nel caso in cui bisogno attivare il tracciamento perché i farmacisti arriveranno alle 8 del mattino, prima dell’inizio delle lezioni». Infine, «l’aspetto emotivo, perché è più tranquillizzate per i più piccoli effettuare il test in un ambiente familiare». Colloca si dice «molto soddisfatta perché abbiamo fatto un passo in più per dare serenità e “alleggerire” le famiglie e i nostri bambini in questo contesto di emergenza in cui è tutto molto difficile».

 

COME FUNZIONA IL SERVIZIO

Le famiglie comunicheranno entro le ore 20 il numero di tamponi richiesti e la mattina successiva  la farmacia si organizza con il personale che sarà presente alle 8.

 

IL PUNTO SUI CONTAGI

Leggo ha colto l’occasione per fare il punto dei contagi all’Istituto comprensivo Thouar Gonzaga con la dirigente Colloca. Ecco la fotografia Covid: «Abbiamo 13 classi su 30 in quarantena alla primaria, ovvero quasi la metà. Alcune dovrebbero rientrare proprio lunedì con il tampone negativo di fine isolamento e saranno i primi bambini a usufruire del servizio». Va un pochino meglio alla secondaria dove vanno in Dad con il terzo caso positivo e non il secondo (quando vanno in Dad solo i non immunizzati):  «Abbiamo 2 classi su un totale di 19 in isolamento. Stiamo monitorando di continuo perché la situazione è sempre in divenire».

Ultimo aggiornamento: 23 Gennaio, 07:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA