«Baci e sesso durante la verifica fiscale»: denunciati due funzionari dell'Agenzia delle Entrate

Mercoledì 24 Giugno 2020
«Baci e sesso durante la verifica fiscale»: denunciati due funzionari dell'Agenzia delle Entrate

Erano andati nel suo ufficio per un accertamento fiscale, ma ne hanno approfittato per fare sesso all’interno dei locali: è l’incredibile storia che viene da Monza ed è stata raccontata dal dottor Alberico Lemme, farmacista e volto tv, al quotidiano Il Giornale. I due funzionari dell’Ufficio controlli dell’Agenzia dell’Entrate di Monza e Brianza si erano recati nei suoi uffici infatti per una verifica di routine su Ires, Irap e Iva, ha raccontato Lemme.

Leggi anche > Elisa muore a 40 anni: «Precipitata in un canalone». Tragedia durante la vacanza

Quest’ultimo ha detto di aver denunciato «i due funzionari che hanno effettuato la verifica fiscale della mia società Sette Gusti», chiedendone «il pagamento di 464.800mila euro»: Lemme avrebbe anche le prove video di quanto accaduto, nel suo atto di citazione per comportamento scorretto, illecito e vessatorio.

Leggi anche > Talco cancerogeno, la Johnson&Johnson condannata a risarcimento di 2,1 miliardi

Quando i due funzionari sono arrivati per il controllo infatti, è stato messo loro a disposizione un altro ufficio a fianco, dove si tiene normalmente la contabilità. Quando a ora di pranzo le dipendenti di Lemme sono uscite, i funzionari sono rimasti solo e si sarebbero lasciati andare a «baci, effusioni a sfondo sessuale e amoreggiamenti» tra un faldone e l’altro. Un atteggiamento che ha convinto il farmacista a denunciarli, e a raccontare poi tutto sul Giornale: una verifica fiscale, se sarà tutto accertato, a dir poco particolare.

Ultimo aggiornamento: 20:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA