Rubano la bici del figlio morto, l'appello su Facebook della madre: «Restituitela se avete un cuore»

Per il fratello minore usarla era come continuare a pedalare insieme a Mattia

Mercoledì 18 Maggio 2022
Rubano la bici del figlio morto, l'appello su Facebook della madre: «Restituitela se avete un cuore»

Le hanno rubato la bicicletta del figlio Mattia, morto qualche anno fa dopo aver lottato per una grave malattia. E per mamma Antonella il dolore è stato troppo grande per decidere di non far nulla. Per questo ha affidato ad un appello su Facebook il racconto della sua sofferenza e di quella del marito e del figlio Lorenzo, per cercare di riottenere un ricordo così prezioso

 

Leggi anche > Marina suicida a 31 anni: aveva ordinato online il veleno a 1.100 euro. L'ombra dei siti web che istigano alla morte

 

 

«È un ricordo troppo importante per noi. Non è tanto il valore materiale, ma quello, immenso, affettivo. Mattia era orgoglioso della sua bici e per Lorenzo era come pedalare con suo fratello, che purtroppo non c'è più: ora ci sta molto male». Sono le parole colme di dolore di una madre affranta e disperata per il furto della bici del figlio scomparso. 

 

Il suo appello è stato scritto in una pagina Facebook che riunisce gli abitanti di Rovato, paesino della bassa bresciana. Un gruppo social che mette in contatto i pochi abitanti, che qui si scambiano informazioni e immagini di vita quotidiana: mobili in vendita, segnalazioni, foto di eventi sportivi, di cuccioli da dare in adozione. E poi quelle parole disperate rivolte ai ladri, che di certo non potevano sapere, ma che possono ancora fare la cosa giusta.

 

«Riportatela dove l'avete trovata per piacere, se avete un cuore», la richiesta di una madre non certo arrabbiata, ma disperata per la perdita affettiva di un oggetto a cui teneva tutta la famiglia.

 

E da queste parole è nata una gara di solidarietà. La bici di Mattia era parcheggiata davanti all'istituto superiore Gigli di Rovato. A lasciarla lì, legata con la catena, il fratello minore Lorenzo. La usava sempre, per sentire ancora la presenza di Mattia.

 

Il post su Facebook di mamma Antonella, in poche ore, viene condiviso da centinaia di utenti, e a Rovato si mette in moto una vera e propria gara di solidarietà: tutti vogliono aiutare la famiglia di Mattia a ritrovare la bici. Tra i sostenitori anche un pizzeria locale, che offre mezzo metro di pizza come ricompensa. Tutto il paese è ora in attesa, sperando che il ladro abbia scoperto il valore inestimabile di quella bicicletta.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA