Robinho, confermata condanna a 9 anni di carcere per stupro di gruppo

Giovedì 10 Dicembre 2020
Robinho, confermata condanna a 9 anni di carcere per stupro di gruppo

La Corte d'appello di Milano ha confermato le condanne a 9 anni di carcere per l'ex giocatore del Milan e della nazionale brasiliana Robinho, al secolo Robson de Souza Santos, e per un suo amico, Ricardo Falco, per violenza sessuale di gruppo su una ragazza che all'epoca, nel 2013, aveva 23 anni.

 

Di recente il Santos, squadra brasiliana dove Robinho era tornato a giocare per chiudere la carriera, lo ha messo fuori rosa perché in Brasile nei mesi scorsi si è tornato a parlare del processo milanese e sono state pubblicate intercettazioni dell'inchiesta sulla violenza che hanno scatenato reazioni e polemiche. Robinho nel 2013 giocava per il Milan.

© RIPRODUZIONE RISERVATA