Milano, rapina un tassista con una pistola: arrestato un 51enne pregiudicato, era ai domiciliari

Mercoledì 9 Settembre 2020
Milano, rapina un tassista con una pistola: arrestato un 51enne pregiudicato, era ai domiciliari
Ha rapinato un tassista con una pistola, nonostante dovesse trovarsi a casa, essendo sottoposto agli arresti domiciliari. Per questo motivo, un 51enne, pregiudicato, è stato arrestato dalla Squadra mobile di Milano che lo ha fermato poco dopo la rapina.

Leggi anche > Milano, truffa dello specchietto a un anziano: così l'ispettore fuori servizio ha scoperto l'inganno

La rapina era avvenuta a via Lucca, in zona Bisceglie. Intorno all'1.30 un uomo gli ha puntato una pistola, una scacciacani senza tappo rosso, riproduzione di un Beretta 9x21, e si è fatto consegnare i contanti, in tutto 270 euro. La vittima ha immediatamente allertato le forze dell'ordine e gli agenti delle Volanti sono riusciti a rintracciare il rapinatore a poca distanza, in via Nikolajewka. L'uomo, un 51enne italiano con precedenti, è risultato sottoposto agli arresti domiciliari ed è stato quindi arrestato per rapina aggravata ed evasione. © RIPRODUZIONE RISERVATA