Milano, sopra il deposito dei bus un parco con aree sport, fontane e giochi d’acqua

Milano, sopra il deposito dei bus un parco con aree sport, fontane e giochi d’acqua
di Simona Romanò
2 Minuti di Lettura
Venerdì 20 Maggio 2022, 06:00 - Ultimo aggiornamento: 08:11

Campi sportivi da tennis, da calcetto e da padel. Una parete d’arrampicata e una pista di pattinaggio. Un ampio parco, aperto al pubblico, che circonderà la “piazza dell’acqua”, con fontana e giochi d’acqua, collegando  il parco delle Memorie Industriali a sud con il parco Ravizza a nord. È il nuovo spazio multifunzionale che, realizzato sul tetto del nuovo deposito Atm, in viale Toscana, sarà completamente accessibile tramite un ascensore e una rampa. Si tratta di  progetto green altamente innovativo e totalmente sostenibile.

Oltre che particolarmente suggestivo. In tutto ventimila metri quadri suddivisi tra piano terra e due piani sotterranei: al livello 0 ci saranno l’ingresso e l’uscita dei mezzi e gli uffici del personale; al livello -1 verranno costruite l’officina per la manutenzione degli autobus e le stazioni di lavaggio; al livello -2, invece, ci sarà  il parcheggio dei 100 e-bus. Investimento complessivo? 100 milioni di euro. Nei giorni scorsi, è stata aggiudicata la gara per l’affidamento del progetto. La struttura sarà a basso impatto ambientale, dicono da Atm, «ovvero realizzata con  materie prime riciclate e riciclabili, inoltre, sarà indipendente a livello energetico, grazie all’installazione di pannelli fotovoltaici e di impianti geotermici».

La  creazione del deposito green - il primo, in Italia, anche sotterraneo - «è una tappa imprescindibile del più ampio piano Full Electric di Atm, che porterà alla riconversione all’elettrico dell’intera flotta di 1200 autobus, ad oggi già 170 in circolazione, 245 entro il 2022».

© RIPRODUZIONE RISERVATA