Milano, feste abusive all'Università: condannati tre ragazzi, risarcimenti di 6mila euro

I tre giovani sono stati condannati per il reato di invasione di edificio, mentre sono stati assolti dalle altre accuse di deturpamento

Organizzavano feste abusive all'università di Milano: condannati 3 ragazzi e assolti altri 4
Organizzavano feste abusive all'università di Milano: condannati 3 ragazzi e assolti altri 4
2 Minuti di Lettura
Martedì 31 Maggio 2022, 22:44

Si chiude con tre condanne a 8 mesi e quattro assoluzioni,  il processo a carico di sette giovani che erano imputati per aver organizzato, il 31 ottobre di tre anni fa, in un salone davanti all'Aula magna dell'Università Statale di Milano una festa di Halloween. La Procura aveva dichiarato che i ragazzi avevano allestito una vera e propria  «discoteca», vendendo anche «bevande alcoliche e super alcoliche» e chiedendo tre euro per ogni ingresso.

Leggi anche > Milano, video porno trasmesso sull'insegna luminosa: incidente hot in farmacia

L'ateneo milanese, che figurava come parte civile, aveva chiesto un risarcimento danni da 50 mila euro e il giudice ha disposto che i tre condannati debbano versare all'Università circa 6mila e 700 euro.

I tre giovani sono stati condannati per il reato di invasione di edificio, mentre sono stati assolti dalle altre accuse di deturpamento, imbrattamento e di «apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo». 

Gli altri, difesi dai legali Mirko Mazzali e Guido Guella, sono stati assolti da tutte le accuse, mentre la Procura chiedeva per tutti e 7 condanne a 1 anno. 

Tra le accuse, si contestava di aver occupato la Statale per far esibire quella sera del 2019 «tre differenti artisti, disk jockey e band» con musica «del genere trash/techno».

© RIPRODUZIONE RISERVATA