Cade da una scala: operaio di 46 anni muore mentre lavora

Martedì 12 Aprile 2022

Si continua a morire di lavoro, ogni giorno. Una strage silenziosa, i cui numeri si fanno sempre più consistenti. A Milano un operaio è caduto per circa 5 metri, prima di sbattere la testa sull'asfalto e perdere la vita. Aveva 46 anni Floriano Ursu, il lavoratore di origine romena morto ieri sera intorno alle 22.30 in un negozio per la vendita di complementi d'arredo a Cusago, nell'hinterland di Milano. La dinamica dell'incidente è ancora da accertare ma, da una prima ricostruzione, l'uomo stava sostituendo una saracinesca nell'ambito dei lavori di manutenzione dell'impresa. E si era per questo arrampicato in cima a una scala, senza casco né protezioni. È stato a quel punto che ha perso l'equilibrio ed è precipitato al suolo.

 

I suoi colleghi hanno telefonato subito al 118, ma i soccorsi arrivati immediatamente sul posto in codice rosso - un'automedica e un'ambulanza - sono stati vani. L'uomo non ha mai ripreso conoscenza ed è morto prima del trasporto in ospedale. La Procura di Milano ha aperto un fascicolo per omicidio colposo e sarà certamente disposta l'autopsia, da parte della pm Elisa Calanducci. Un accertamento necessario che finirà agli atti dell'indagine che sarà poi coordinata dal pool 'ambiente, salute, sicurezza, lavorò guidato dalla procuratrice aggiunta Tiziana Siciliano.

Ed è di questa mattina un altro episodio avvenuto nuovamente nel capoluogo lombardo. Un uomo di 28 anni è rimasto travolto dal crollo di un muro a cui stava lavorando in un seminterrato di viale Monza a Milano, nella zona di Pasteur.

L'incidente è avvenuto intorno alle 9. Sul posto sono arrivati polizia locale, vigili del fuoco - che hanno provveduto ad estrarre il ragazzo - e il personale del 118 che lo ha stabilizzato.

 

Il 28enne è stato portato in gravi condizioni con diversi traumi importanti all'ospedale Niguarda, ma fortunatamente non è in pericolo di vita e le sue condizioni al momento non appaiono preoccupanti. Lo scorso 10 marzo un operaio di 33 anni è morto e un collega di 26 anni è stato portato all'ospedale di Desio non in gravi condizioni dopo un incidente sul lavoro avvenuto in un cantiere a Biassono, in provincia di Monza e Brianza.

E neanche un mese prima, l'11 febbraio, a Milano, un operaio di 55 anni è morto sul colpo e un altro collega di 26 anni è stato trasportato in ospedale dopo essere precipitati nel vano ascensore mentre installavano la cabina in un palazzo in viale Monza.

Ultimo aggiornamento: 18:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA