Monza, assalto all'hotel armi in pugno: la banda dell'Audi messa in fuga dai carabinieri

Sabato 22 Gennaio 2022

Tre uomini hanno tentato di forzare l'ingresso di un hotel, armati di pistola, nella tarda serata di mercoledì a Lissone (Monza), riuscendo a sfuggire ai carabinieri dopo un lungo inseguimento. A quanto emerso, la notizia è stata resa nota oggi, dopo aver viaggiato ad alta velocità a bordo di un'Audi sportiva per le vie di Monza, facendo scattare numerose segnalazioni da parte di automobilisti e residenti, il gruppo si é diretto a un hotel, al confine con Lissone, dove ha tentato di sfondare l'ingresso, terrorizzando il titolare che si é barricato all'interno.

 

 

Quando i carabinieri sono arrivati sul posto, i tre, con il volto coperto da passamontagna e uno con una pistola in mano, sono saliti in auto e sono scappati. Prima della fuga hanno abbandonato in strada l'arma, una revolver calibro 38 con due colpi in canna, rubata a Milano pochi giorni fa, su cui verranno effettuati accertamenti dai R.I.S. di Parma.

Ultimo aggiornamento: 09:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA