Allerta contagi, la Lombardia scongiura la zona gialla aumentando i posti letto negli ospedali.

Martedì 7 Dicembre 2021 di Simona Romanò

La Regione Lcorre ai ripari per evitare la zona gialla probabile da lunedì 13 dicembre.  E apre nuovi posti letto. «Regione Lombardia nell’ambito della riorganizzazione ospedaliera per affrontare la crescita dei contagi ha aumentato il numero di posti letto a disposizione per il ricovero dei pazienti Covid in area medica portandoli a 7945», fanno saper dall’assessorato al Welfare.

 

PASSAGGIO IN GIALLO Il passaggio di fascia avviene infatti al sorpasso della soglia d’occupazione del 15% dei letti nei reparti Covid, del 10% di quelli in terapia intensiva e del limite d’incidenza di 50 contagi settimanali ogni 100 mila abitanti.

DATI LOMBARDIA La Lombardia è vicina ai primi due limiti (quelli dei ricoverati) e ha già superato il terzo (l’incidenza dei casi). Lunedì 6 dicembre infatti si registrava un’incidenza di 167 casi ogni 100 mila abitanti negli ultimi sette giorni, un’occupazione delle terapie intensive all’8,17% (limite di allerta al 10%) e dei letti nei reparti normali (già ampliati) al 12,41% (limite al 15%).

«Si tratta di una riorganizzazione ospedaliera modulata su diversi livelli di allerta che ridisegna il numero dei posti letto che effettivamente al momento si potrebbero mettere a disposizione, considerando il personale necessario alla cura dei pazienti ricoverati», dicono dal Welfare.

CONTAGI In Lombardia 2783 nuovi casi  a fronte di 142.469 tamponi e 9 decessi; a Milano città: +353 contagi.  La percentuale dei positivi in rapporto ai tamponi effettuati è dell’1,9% (ieri era 2,2%, l’altroieri 2,1%). Aumentano i ricoverati: nei reparti Covid sono 1.041 (+55, lunedì +31), in terapia intensiva sono 134 (+9, lunedì  +1). 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA