Incidente a Lecce, scooter travolto da un'auto: muore ragazza di 15 anni, grave l'amico

Lunedì 15 Giugno 2020
Incidente a Lecce, scooter travolto da un'auto: muore ragazza di 15 anni, grave l'amico

LECCE - Terribile incidente a Lecce, intorno alle 22 di domenica, all'incrocio tra via Rapolla e viale Giovanni Paolo II, a poche decine di metri dallo stadio. Una ragazza di 15 anni è stata investita mentre era a bordo di uno scooter ed è morta sul colpo. Grave l'amico che viaggiava con lei: Il ragazzino alla guida del mezzo - E.C., leccese, 15 anni anche lui - è in Rianimazione all'ospedale "Vito Fazzi" di Lecce. I due ragazzi provenivano da via Rapolla. Poi, il terribile impatto con l'auto che viaggiava in direzione centro. La ragazzina è stata sbalzata dallo scooter, avrebbe fatto un volo di diversi metri e per lei non c'è stato nulla da fare.
 

 

Sul luogo dell'incidente sono intervenuti i vigili urbani del capoluogo che hanno deviato il traffico ed effettuato i rilievi. La ragazzaa morta è Luna Benedetto. Il padre Massimo, avvocato, è stato legale di parte civile della famiglia di Albino Saracino, 60 anni, ucciso da un pirata della strada. Benedetto rappresentò i Saracino nel processo che, un mese fa, ha condannato a 14 anni il cittadino di nazionalità bulgara Marin Traykon, 38 anni, che investì e uccise Albino Saracino l'11 dicembre del 2017, mentre l'uomo accompagnava il figlio a scuola in scooter. Travolse ed uccise 60enne in scooter: condannato a 14 anni per omicidio stradale. Gli esami tossicologici effettuati sul conducente dell'auto hanno dato esito negativo: non aveva assunto sostanze stupefacenti né alcol.

Amanda si è svegliata, migliorano le condizioni della ragazza spinta in mare dal fidanzato a Nisida

 

Ultimo aggiornamento: 14:10