Mazzeo nel mirino dei no-vax: «Vogliono processarmi per collaborazionismo col governo nazista»

Sabato 14 Maggio 2022
Mazzeo nel mirino dei no-vax: «Vogliono processarmi per collaborazionismo col governo nazista»

Il presidente del Consiglio regionale della Toscana Antonio Mazzeo è finito sotto attacco da parte dei no vax che lo accusano di "collaborazionismo". «I no vax vogliono mettermi sotto processo. Processo in cui dovrei difendermi dall'accusa di 'accettazione supina e collaborazionismo con quanto stabilito dal governo nazista'», ha detto lo stesso Mazzeo. «Ho chiaramente segnalato tutto alle autorità competenti. Credo che fosse dai tempi del processo a Galileo che la scienza e chi la sostiene non venisse messa sotto accusa».

 

«Io voglio ribadire una sola cosa semplice e senz'altro più seria: grazie, grazie, grazie ai ricercatori, ai medici, agli infermieri, ai volontari, a tutte le associazioni che in questi due anni si sono impegnati senza sosta, ad ogni livello e per le proprie competenze, affinché la Toscana, l'Italia intera e tanti altri paesi nel mondo, superassero la pandemia e le morti», le parole di Mazzeo in un post su Facebook.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento